Opinioni

A chi piace e a chi non piace la spesa pubblica

A chi piace e a chi non piace la spesa pubblica

di Giuseppe Pennisi – In Italia la spesa pubblica e il debito pubblico crescono e così pure la pressione e l’oppressione tributaria. Nonostante che tutti se ne lamentino. Cosa incide sulle preferenza per forti spese pubbliche e forti tasse?

Leggi tutto

Corte dei Conti, “buco” di 16 mld all’anno nelle dichiarazioni fiscali

Corte dei Conti, “buco” di 16 mld all’anno nelle dichiarazioni fiscali

di Mino Rossi – Sono due le cifre che risaltano leggendo le anticipazioni della Corte di Conti pubblicate il 23 giugno scorso sui risultati conseguiti dalle Entrate, nel 2015, circa le attività di contrasto alla evasione fiscale: oltre 65 mld di euro consegnati a Equitalia per la riscossione forzosa e oltre 14 miliardi già riscossi.

Leggi tutto

Economia e democrazia nell’Unione europea

Economia e democrazia nell’Unione europea

di Giuseppe Pennisi – Per i prossimi tre anni, il tema principale di discussione, e di negoziati, in Europa sarà l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea. L’argomento ha un suo sottostante importante: cosa intende l’Ue per democrazia, e per gioco politico democratico.

Leggi tutto

L’età della pensione: riflessioni internazionali

L’età della pensione: riflessioni internazionali

di Giuseppe Pennisi – In un’ottica libera e con un sistema previdenziale essenzialmente pubblico a ripartizione ma in cui le spettanze sono calcolate secondo un metodo contributivo figurativo (come quello italiano), la decisione di lasciare il lavoro e di percepire la pensione, dovrebbe essere lasciata all’individuo.

Leggi tutto

La partita Italia-Ue sulla crisi delle Banche

La partita Italia-Ue sulla crisi delle Banche

di Giuseppe Pennisi – La crisi di alcuni istituti di credito italiani (grandi e piccoli) è sparita da circa una settimana dalle prime pagine dei giornali. In effetti è in corso un negoziato la cui conclusione è tecnicamente semplice, sotto il profilo giuridico (basterebbe un’interpretazione estensiva per un periodo determinato – ad esempio sino al termine del 2016 – per l’applicazione di alcune regole delle direttiva sui dissesti bancari), ma politicamente molto difficile.

Leggi tutto

Fisco di massa, servono i controlli non gli accertamenti

Fisco di massa, servono i controlli non gli accertamenti

di Mino Rossi – Dal 2000 al 2015 l’Agenzia delle Entrate ha consegnato a Equitalia addebiti da riscuotere, gravanti su famiglie e imprese, per la cifra monstre di 795 miliardi di euro. Tuttavia, dopo contenziosi, cartelle, pignoramenti e notifiche, la riscossione ha fruttato, in sedici anni, incassi pari a 35 miliardi (praticamente, il 4,4 per cento).

Leggi tutto

Olimpiadi 2024 a Roma: serve una (seria) analisi costi-benefici

Olimpiadi 2024 a Roma: serve una (seria) analisi costi-benefici

di Giuseppe Pennisi – Non sta certo a me esprimere un’opinione sul dibattito relativo alle possibili Olimpiadi del 2024 a Roma. Da economista, però, ritengo di avere il dovere etico di ricordare che da decenni si fanno analisi economiche sulla base di solidi numeri per quantizzare costi e ricavi, delineare strategie vincenti, mettere in guardia da tattiche perdenti.

Leggi tutto

Donne, management e mercato del lavoro

Donne, management e mercato del lavoro

di Giuseppe Pennisi – Nonostante la loro elevata qualità, i paper del Dipartimento del Tesoro del Ministero dell’Economia e delle Finanze sono relativamente poco conosciuti rispetto, ad esempio, il vero e proprio fiume in piena dei lavori del servizio studi della Banca d’Italia.

Leggi tutto