La concorrenza ‘temperata’ fa bene al gioco del calcio

di Giuseppe Pennisi – Vi ricordate quando negli Anni Ottanta e Novanta la sfrenata concorrenza per accaparrarsi i calciatori più famosi portarono le loro quotazioni a cifre stratosferiche? Allora il libro di Rocco Francesco Scandizzo “L’economia del calcio come sport spettacolo e il mercato internazionale delle star” indicò chiaramente che di questo passo le aziende calcistiche si sarebbero rotte il collo.

Leggi tutto