panorama

L’ultimo bluff europeo del governo Renzi

L’ultimo bluff europeo del governo Renzi

Daniele Capezzone – Panorama
Il presidente del Consiglio è uscito dal vertice dei ministri dell’Economia e delle Finanze giurando di avere incassato “flessibilità” nella gestione del debito. Ma è soltanto una finzione scenica. Perché in realtà ha accettato ancora una volta di sottomettersi politicamente a Berlino e a Bruxelles. Così la crescita resta un miraggio.

Leggi tutto

Benvenuti al festival della spesa pubblica

Benvenuti al festival della spesa pubblica

Marco Cobianchi – Panorama
Secondo gli esperti un eccesso di informazioni può provocare ipertensione, vertigini, ansia, inappetenza. Le stesse sindromi dalle quali è affetto Carlo Cottarelli, commissario straordinario alla spending review, l’uomo chiamato a contribuire con un taglio alla spesa di almeno 14 miliardi di euro nella prossima imminente stesura della legge di stabilità 2015.

Leggi tutto

Settembre sarà subito da brivido

Settembre sarà subito da brivido

Gustavo Piga – Panorama
Godiamoci questo agosto non pensiamo al rientro, perché a settembre saremo immersi in un dibattito dagli esiti imprevedibili sul come consolidare i conti pubblici di circa 30 miliardi nel 2015, via aumento di tasse e tagli di spesa, chiesto dall’Europa.

Leggi tutto

L’inutile addio al Registro imprese

L’inutile addio al Registro imprese

Sergio Luciano – Panorama
La Madia lo fa, la Guidi non lo sa. Ma Renzi sì. Si parla del Registro imprese, che un disegno di legge delega allo studio della presidenza del Consiglio su proposta del ministero per la Semplificazione e per la Pubblica amministrazione (gestione Marianna Madia) intende sottrarre alle Camere di Commercio, cui è oggi attribuito da una legge del ’93, e trasferirlo al Mise, il ministero per lo Sviluppo economico (gestione Federica Guidi).

Leggi tutto